Montemarano

A circa 20 Km dalla sede delle antiche cantine di famiglia Mastroberardino, in Atripalda, Montemarano è sito storico nella produzione del Taurasi, nella parte più a sud dell’areale a DOCG. È la zona che negli anni Sessanta produsse una delle tre selezioni più prestigiose della Riserva del Taurasi, ad opera del Cavaliere del Lavoro dottor Antonio Mastroberardino. La tenuta, cresciuta nel corso degli anni grazie a un programma di investimenti costante, oggi riveste un ruolo importante nella coltivazione dell’aglianico per la produzione del Radici Taurasi DOCG e della versione Riserva dello stesso vino, uno dei prodotti più apprezzati dai consumatori e dalla critica. Qui la vicinanza dei monti Picentini e il clima continentale creano le condizioni per una viticoltura pedemontana di grande pregio. In questo areale le decise escursioni termiche e l’andamento più lento delle maturazioni portano ad una raccolta più tardiva, quasi sempre in novembre, generando materie prime più ricche in tannini nobili e acidità, che necessitano di affinamenti più lunghi per esprimere per intero il proprio potenziale: ecco perché Montemarano è il sito selezionato per il Radici Taurasi Riserva e per i passiti da Aglianico, Halconero e Antheres.

Estensione della tenuta: 14 ettari
Suolo: argilloso con buon tenore in sostanza organica e pietrisco calcareo
Vitigni coltivati: Aglianico
Densità di impianto (ceppi/ha): 4.000
Sistema di allevamento: cordone speronato
Esposizione: Sud-est
Altitudine: 500 metri s.l.m.

Vini prodotti :
Taurasi DOCG
Radici Taurasi Riserva DOCG
Radici Taurasi Riserva DOCG 2008 Antonio
Antheres Irpinia Aglianico DOC Passito
Halconero Irpinia Aglianico DOC Passito

mastro
Share
This

Post a comment